Installazioni temporanee

Mentre negli anni di conformazione del progetto si è vissuto – almeno esternamente, e soprattutto nel 2006 dopo l’inaugurazione di Tréfle (l’opera ambientale dell’artista francese Dominique Gonzalez-Foerster) – un clima di prefigurazione di ciò che il Parco sarebbe diventato, a partire da novembre 2008 il PAV ha presentato le sue sperimentazioni artistiche e i suoi laboratori intorno al tema, appunto, del vivente.
In questa direzione, dopo Ecosoft Art (2008), la mostra che ha accompagnato l’apertura ufficiale del Parco, nel 2009 ha preso forma (ed è tutt’ora in corso) VILLAGE GREEN, ciclo espositivo semipermanente in esterno che ha accolto le installazioni temporanee di Lara Almarcegui, Michel Blazy, Andreas Gedin, Piero Gilardi.

Tra i progetti temporanei ricordiamo anche l’installazione Immigration dell’artista svizzero Francesco Mariotti, collocato inizialmente nel giugno 2007 in piazza Valdo Fusi (davanti alla sede temporanea del museo presso Casa Canada) e successivamente nella prima area del parco del PAV aperta al pubblico nel 2007.

 

Immigration, Francesco Mariotti, ph. Alessandro Lercara

Immigration, Francesco Mariotti, 2007

Scavo, Lara Almarcegui

Scavo, Lara Almarcegui, 2009

Michel Blazy, Noël en août

Michel Blazy, Noël en août, 2009

Andreas Gedin, Taking Over

Andreas Gedin, Taking Over, 2010

Piero Gilardi, Apiaria

Piero Gilardi, Apiaria, 2016